Tauon Barcadero

Html 5 – Le novità

leave a comment »


Di HTML 5 se ne sente parlare da parecchio tempo, lo standard non è ancora stato completato e i siti che lo adoperano sono ancora pochi, escludendo quei pochi innovatori/artisti/coder ch hanno creato applicazioni dimostrative che fanno uso delle “capacità” di questo linguaggio di markup, che si distanzia notevolmente da  HTML4.

Il lavoro di revisione, anche se è più opportuno dire riprogettazione, è portato avanti dal WHATWG(Web Hypertext Application Technology Working Group) e dal W3C(WWW Consortium).

I due gruppi che stanno creando il futuro del web si sono fusi nel 2006: il primo, fondata da Apple, Mozilla ed Opera, si occupava di form e applicazione web, il secondo invece diede forma a XHTML, un’evoluzione del HTML basato sul linguaggio Xml, e ad’oggi il linguaggio più usato dai webmaster professionisti.

Attualmente alcune caratteristiche di HTML 5 sono supportate dalle ultime versioni dei maggiori browser tra cui: Firefox, Chrome, IE 9, Opera, Safari.

I principali obbiettivi del linguaggio sono:

  • Pagine basate su HTML, CSS, Dom e Javascript
  • Portabilità
  • Riduzione dei plugin-in esterni( come Flash )
  • Migliore gestione degli errori
  • Nuovi tag

Le principali nuove caratteristiche sono:

  • video – per la riproduzione dei video senza usare player flash
  • audio – per riprodurre file audio senza appoggiarsi a plug-in esterni
  • canvas – per disegnare direttamente sullo schermo usando javascript e SVG
  • salvataggio locale di dati
  • tag header, footer, article, nav, section…
  • elementi form: calendar, date, time, email, url, search, datalist, output, range, color…
  • attributi: draggable, contextmenu, spellcheck…

HTML 5 non è ancora raccomandato dal W3C e a farla da padrona è ancora XHTML, che a sua volta ha impiegato alcuni anni prima di riuscire a imporsi su HTML 4 a cui la maggior parte degli utenti era abituata.

Inutile dire che alcune delle nuove caratteristiche sono davvero allettanti, primi fra tutti la multimedialità immediata garantita dai tag <video> e <audio>. l’introduzione di <canvas> e le possibilità di disegno in tempo reale garantite dallo stretto rapporto che ha con javascript renderanno forse plug-in come Flash superati, a tutto beneficio dell’utente che si ritroverà pagine più interattive, veloci nel caricarsi e meno gravose per il sistema( da non dimenticare gli smartphone e altri ambienti embedded/mobile).

Non ci resta che aspettare e vedere cosa riserverà il nuovo standard, se conquisterà o meno il cuore dei webmaster e se si imporra rapidamente come successore di HTML4 e XHTML.

Written by barcadero

16 dicembre 2010 a 7:56 pm

Pubblicato su computer, html css php

Tagged with

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: